le più lette...
I casi italiani e internazionali di rigenerazione urbana e un focus sull’indagine Doxa "Osservatorio sulla casa"

#Comfort è l’hashtag del nuovo Pantografo: dal cibo alla qualità dell’abitare

di Redazione PPANthebrief | pubblicato: 18/07/2017
#Comfort è l’hashtag del nuovo Pantografo: dal cibo alla qualità dell’abitare

A Roma i food district si sono fatti spazio nelle stazioni: Eataly è nato dalla riqualificazione dell’Air Terminal della stazione Ostiense e il nuovo Mercato Centrale si è inserito in un’ala di Termini. A Milano invece il brand Excelsior di Coin ha bonificato un ex cinema trasformandolo in un market alimentare. E ancora, in Sicilia dalla rigenerazione del faro di Capo Zafferano a Santa Flavia, appena fuori Palermo, nascerà una struttura multifunzionale con una bottega del gusto.

La settima uscita di Pantografo, il supplemento de l’industria delle costruzioni ideato e curato da PPAN, è dedicata al #comfort e punta i riflettori sulle novità nel settore del design degli spazi dedicati al cibo, dalle esperienze di luoghi nati dalla riqualificazione di stabili esistenti, ai casi di contaminazione tra aree di lavoro e di ristoro, fino alle architetture realizzate ex novo, come l’Opificio Salpi di Preci.

Focus anche sulle start up che operano nel settore dell’agricoltura come Orto Capovolto, community siciliana che recupera luoghi pubblici e privati inutilizzati inserendoci orti urbani, o Adaptavate che trasforma invece i rifiuti organici in biomateriali.

Dall’outdoor agli spazi domestici. È dedicata all’indagine Doxa “Osservatorio sulla casa”, l’infografica dedicata al mondo dell’abitare. Dalla ricerca emerge che soltanto il 25% delle persone è soddisfatto del proprio alloggio, che in media ha una superficie di 98 mq. In due pagine di immagini e grafici PPAN racconta quanto sia importante l’abitazione per gli italiani, quali sono le caratteristiche principali che influenzano la scelta di una casa e quali siano gli ambienti preferiti.

Tutti i numeri terminano con due cantieri. Sarà un centro per la cura e la riabilitazione degli ospiti sordociechi e pluriminorati sensoriali, la nuova sede della Lega del Filo d’Oro, in costruzione a Osimo. L’intero complesso di 25mila mq firmato da Guidarini & Salvadeo Architetti ospiterà una volta finito 80 utenti a degenza temporanea e 20 lungodegenti. A Mestre invece è quasi terminato l’ostello low cost della catena tedesca A&O, progettato dallo studio Bisà Associati. Nato da un’operazione di riqualificazione, il complesso da 320 stanze sorge al posto dell’ex Vempa.

 

Il primo numero dedicato alla #Rigenerazioneurbana

Il secondo numero dedicato a #Reportingfromabroad

Il terzo numero dedicato a #Saiexperience

Il quarto numero dedicato ai #Businessmodel

Il quinto numero dedicato alla #Committenza 

Il sesto numero dedicato alle #Comunità 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: città; food; spazi pubblici
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy