le più lette...
il progetto |
One Works con Save Engineering hanno tagliato il nastro di un’area di 11mila mq nell’aeroporto veneto

Venezia, una nuova maxi-piazza per i viaggiatori del Marco Polo

di Milena Rettondini | pubblicato: 24/07/2017
Terminal Marco Polo
Spazi Pubblici
Dove si trova:
Venezia
Via Galileo Galilei 30/1
Progetto:
one works
Via Statuto 121, Milano
Committenza:
save engineering
Via Galileo Galilei 30/1, Venezia
“Il layout di distribuzione è stato impostato per sposare i requisiti funzionali delle operazioni quotidiane del terminal ma anche per abbracciare la bellezza dei panorami spettacolari sulla Laguna”
One Works
Venezia, una nuova maxi-piazza per i viaggiatori del Marco Polo
“Il layout di distribuzione è stato impostato per sposare i requisiti funzionali delle operazioni quotidiane del terminal ma anche per abbracciare la bellezza dei panorami spettacolari sulla Laguna”
One Works

One Works festeggia il suo decimo compleanno con l’apertura della sede di Singapore e con l’ampliamento del nuovo terminal Marco Polo di Venezia. Nata nel 2007 la società guidata da Giulio De Carli e Leonardo Cavalli apre il suo quarto ufficio, dopo quelli di Milano, Dubai e Londra e firma un nuovo progetto con Save Engineering. Insieme al gestore dell’aeroporto del capoluogo veneto, One Works ha curato il piano per lo sviluppo del polo infrastrutturale, ultimando in queste settimane una nuova grande piazza pubblica. Una galleria di due livelli coperta da un soffitto vetrato che si estende su 11mila mq e che porta la superficie totale del terminal a 78.800 mq. 

Lungo 280 metri e largo 22, il passaggio nasce per collegare le aree aeroportuali con il molo, riuscendo, grazie agli ampi spazi, ad accogliere un numero crescente di viaggiatori senza compromettere sicurezza ed efficienza. La copertura in vetro si appoggia sulle pareti laterali preesistenti realizzate con mattoni a vista, e consente alla luce del sole di filtrare, garantendo la massima illuminazione naturale possibile.

Servizi ai passeggeri, zone ristoro, negozi, angoli relax e la nuova vip lounge, caratterizzata da pareti trasparenti e soffitti ondulati, per un investimento di 68,6 milioni. “Il layout di distribuzione è stato impostato per sposare i requisiti funzionali delle operazioni quotidiane del terminal - spiegano da One Works - ma anche per abbracciare la bellezza dei panorami spettacolari sulla Laguna, di cui i passeggeri in imbarco possono godere dalla piazza commerciale”.

L’intervento rappresenta solo una delle fasi di un più ampio progetto di sviluppo dell’aeroporto veneto, infrastruttura chiave del Nord Italia e terzo hub intercontinentale del Paese, grazie ai collegamenti diretti verso il Nord America e il Medio Oriente. 
Il piano lanciato nel 2012, e che vedrà la fine dei lavori nel 2021, prevede un ampliamento totale di 100mila mq per un investimento di 800 milioni. Si stima che l’operazione assicuri una capacità di traffico di oltre 15 milioni di passeggeri l’anno.   

Tra gli altri interventi del maxi-progetto aeroportuale nel 2016 era stato inaugurato il Water Terminal, uno percorso pedonale sopraelevato di 5mila mq lungo il lato nord est della Darsena, dotato di tappeti mobili, una centrale elettrica di trigenerazione, la caserma per i Vigili del fuoco locali e quella della Guardia di Finanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: città; spazi pubblici; trasporti
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy