le più lette...
media |
le iniziative |
Sei città italiane al Museo con le istituzioni, gli imprenditori e il mondo della comunicazione

Sei città in corsa per il 2019. I protagonisti e i feedback di una giornata al Maxxi

di Paola Pierotti | pubblicato: 30/09/2014
Sei città in corsa per il 2019. I protagonisti e i feedback di una giornata al Maxxi

Sei città in cerca di un’opportunità. Sei città italiane pronte alla sfida raccolta nel titolo di ‘capitale europea della cultura’: Ravenna, Siena, Perugia, Cagliari, Matera e Lecce sono state protagoniste ieri al Maxxi di Roma di una giornata dedicata alla loro candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019. La giuria si riunirà a partire dal 15 ottobre per valutare il secondo dossier di candidatura e il 17 sarà assegnato il titolo ad una di queste città che nel 2019 sarà la madrina europea insieme alla città bulgara di Plovdiv. “I membri italiani della commissione sono Lorenza Bolelli, Gerardo Casale, Paolo Dalla Sega, Emma Giammattei, Alessandro Hinna e Francesco Manacorda. “Alla città che vincerà andrà un riconoscimento di 1 milione e mezzo di euro. Ma il vero premio sarà il brand – dicono dalla commissione – che permetterà alle città di fare network con altre istituzioni e con i privati, di attrarre investitori, di sviluppare progetti. Di fare quello che hanno fatto altre capitali europee come Lille o Liverpool o la più recente Marsiglia”.

La giornata di lavori del 29 settembre è stata promossa dal MAXXI Architettura (Margherita Guccione), sulla base di un concept elaborato con PPAN – Comunicazione e networking in collaborazione con il MIBACT Segretariato Generale e Direzione Generale PABAAC. Hanno aderito ANCE, ANCI/Fondazione patrimonio comune e le sei città candidate.

L’iniziativa che ha ricevuto il patrocinio della Presidenza Italiana al Consiglio dell’Unione Europea è nata dall’idea di dare visibilità e promuovere i progetti e le strategie di rigenerazione urbana elaborate per la candidatura rivolgendosi a un ampio pubblico (amministratori, rappresentanti della politica, operatori culturali, progettisti, costruttori, developer, mondo finanziario, comunicatori e imprenditori) interessato a conoscere le concrete prospettive di sviluppo e i benefici a che ne possono derivare.

I protagonisti della giornata. Le sei Pa con i sindaci, i direttori di candidatura, con delegazioni di costruttori, tecnici e assessori; l’Ance rappresentata dal presidente Paolo Buzzetti e l’Ance Giovani da Filippo Delle Piane; l’Anci con IFEL rappresentata da Tommaso Dal Bosco e dalla Fondazione Patrimonio Comune con il direttore Michele Lorusso. Per i professionisti sono stati coinvolti Leopoldo Freyrie, presidente Cnappc e Gianni Massa, vicepresidente, Cni. Cassa Depositi e Prestiti è intervenuta con la presenza di Giovanni Maria Paviera, head of real estate. Tra gli altri protagonisti Federico Merola, ad Arpinge e Giovanni Caudo assessore alla Trasformazione urbana del Comune di Roma. Dal Mibact sono intervenuti Antonella Pasqua Recchia, Segretario generale del Mibact, Gregorio Angelini, direttore generale Pabaac e Maria Grazia Bellisario, direttore Servizio Architettura Pabaac. Un evento dedicato alle città e alla comunicazione del progetto.

La giornata di lavori è stata organizzata infatti con il preciso scopo di intercettare il mondo imprenditoriale ma anche per coinvolgere  i media e alzare il livello di attenzione in questa corsa verso il 2019. Ogni città ha avuto mezzora di tempo per raccontarsi: sindaco e coordinatore del progetto di candidatura sono stati moderati dai giornalisti locali. Per Perugia è stato coinvolto Claudio Sebastiani, direttore di Ansa Umbria, per Siena Giulia Maestrini, per Matera il direttore del Quotidiano della Basilicata Lucia Serino, per Ravenna Fausto Piazza il direttore di Ravenna&Dintorni e per Cagliari Lorenzo Paolini dell'Unione Sarda.

I feedback.

Dal Corriere.it La sfida a sei delle meraviglie d'Italia 

TRM Radiotelevisione del Mezzogiorno ha seguito l'evento con la diretta streaming 

Da Domus Capitale della Cultura2019

Dall'agenzia di stampa Dire. "Non bisogna dimenticarsi di tutte le altre città. Anche inserendo i privati nella filiera" come dice Filippo Delle Piane, Ance Giovani

Da Salentowebtv uno zoom sulla candidatura di Lecce

La diretta dell'evento su youtube è stata seguita da TRM Art

Ad L'Unione Sarda Cagliari raccontata con le foto

Rainews ha seguito la diretta dell'evento. Parola a Margherita Guccione "è una giornata importante per le sei città candidate a pochi giorni dalla decisione finale, ma è anche una giornata importante per il Museo di Architettura. Il museo dimostra di essere soggetto che facilita il confronto e l'informazione su iniziative rilevanti come quella che organizziamo oggi. Per la prima volta le sei città oggi si sono confrontate direttamente e hanno conosciuto i progetti con cui sono in competizione".  Il commento di Leopoldo Freyrie "La rigenerazione urbana è il progetto di cui l'Italia ha bisogno. Quella delle sei città è una bella occasione per dire come le città si sappiano organizzare per giocarsi il futuro, la candidatura passa ma la città resta: i progetti devono essere seri e portare alla trasformazione delle città. Marsiglia ha fatto un progetto serio e dimostra che si possono attrarre investimenti privati per avere una visione innovativa". Il focus di Rainews

Dal Corriere Salentino i progetti delle sei città in pillole 

Dal Sole 24 Ore, Nòva, domenica 4 ottobre."Ogni città cerca di dare la sua risposta. "E' un'occasione fondamentale per progettare il futuro, non capita spesso in Italia ha detto Antonia Pasqua Recchia, segretario generale del Mibact al Maxxi di Roma il 29 settembre. E' una bella sfida trasformare le nostre città in città intelligenti. Il nostro governo si sta impegnando per sostenere le migliori proposte anche di chi non vincerà. La partecipazione è una sfida delle capitali europee in un progetto urbano intelligente e come visione del futuro". Come si preparano le città in lizza per diventare Capitale della Cultura 2019

Da RadioRai3 con Fahreneit La provincia che sarà capitale con Paola Pierotti e Michele Lorusso sul legame tra cultura e rigenerazione urbana. La prima puntata di una serie dedicata alle sei città in corsa per il titolo di capitale europea.

Dal Quotidiano della Basilicata il servizio del direttore Lucia Serino che ha moderato l'incontro tra il sindaco Adduce e il direttore Verri

Dal sito dell'Anci. "La Fondazione Patrimonio Comune vuole proporre un filo conduttore comune che leghi le rigenerazioni immobiliari nelle città. Questo filo conduttore è ben presente nelle proposte delle sei città papabili a diventare Captale della Cultura per il 2019 ed è fatto di cultura, turismo, recupero dell'esistente, attenzione alla gestione e di una nuova governance”.

Dal sito del Comune di Cagliari. Il nodo per vincere - La giunta Zedda ci crede - Le proposte delle altre cinque città - Appalti, cantieri e programmi

Da Umbria24. Così rigenereremo i tessuti urbani

Dal Corriere del Mezzogiorno di Bari. Una giornata speciale per Lecce, Matera e le altre

Nella rassegna stampa di Inu, l'articolo di Avvenire "Multifocali o rigenerate vanno al Maxxi le sei future capitali"

A tutto questo si aggiunga il fiume di tweet dagli indirizzi delle sei città @Ravenna2019 @2019SI @Matera2019 @Cagliari2019 @Perugia_2019. @Museo_MAXXI ha curato la diretta #Ecoc2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: città
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

Thebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy