le più lette...
Dal Tg1 a Repubblica, dal Corriere.it ad Artribune, dal nazionale al locale ecco le testate che hanno raccontato l’opera d’arte pubblica

Tv, radio e giornali. Ecco la rassegna stampa dell’operazione #ricostruireconarte

di Redazione PPANthebrief | pubblicato: 02/04/2016
Tv, radio e giornali. Ecco la rassegna stampa dell’operazione #ricostruireconarte

Santa Maria di Siponto. Tamtam via carta, web, tv e radio. Ecco tutte le principali testate giornalistiche e i blog che hanno dedicato attenzione all’operazione promossa dal Segretariato Regionale MiBACT per la Puglia e dalla Soprintendenza Archeologi della Puglia. Opera innovativa visitata da centinaia di persone ogni giorno.

L'opera di Edoardo Tresoldi realizzata per valorizzare il parco archeologico di Santa Maria di Siponto è stata raccontata dal Tg1, venerdì 11 marzo nell'edizione delle 20 in un servizio di Valentina Bistilink al servizio -, è stata rilanciata sul sito web di RaiNews il 12 marzo e raccontata anche da Geo & Geo su Rai3 con un commento di Costantino D'Orazio che aveva già annunciato l'evento su Radio2 a "Bella davvero".

Luca Molinari su L'Espresso ha scritto della basilica Fantasma, Stefano Bucci su La Lettura ha dedicato spazio a Tresoldi e all'opera pugliese, Leonardo Servadio ne ha scritto sull'Avvenire la domenica di Pasqua. In attesa tra le altre le uscite su Bell'Italia e Borghi d'Italia.

Sky Arte ha rilanciato la notizia con l'articolo "In Puglia, la cattedrale risorta di Edoardo Tresoldi" mentre Corriere.it ha realizzato una fotogallery con un servizio di Paolo Conti "Siponto: con la rete metallica ricostruita basilica del XII secolo".

Repubblica.it si è occupata dell'opera di Tresoldi - "Siponto, sette tonnellate di ferro per la basilica virtuale", "Siponto, la basilica paleocristiana delle meraviglie rivive con 7 tonnellate d'acciaio", "Siponto, l'antica basilica ora ha un'anima d'acciaio" - rilanciandola anche su Repubblica tv "Santa Maria di Siponto con l’opera di Edoardo Tresoldi".

Il MiBACT che ha promosso l'operazione di ricostruzione ha pubblicato l'evento nella bacheca "Dove l'arte ricostruisce il tempo"

Focus di Artribune: "In Puglia il giovane Edoardo Tresoldi ricostruisce la Basilica paleocristiana di Siponto grazie alla rete metallica. Ecco le straordinarie immagini dell’installazione" con un rilancio in "I 5 imperdibili della settimana: Edoardo Tresoldi in Puglia, Blu cancellatore a Bologna, Robert Mapplethorpe, Studi Festival, arredi urbani country a Roma". ArchAcademy invece ne ha scritto nell'articolo "Santa Maria di Siponto: ricostruire con l’arte"

Exibart ne ha parlato con l'articolo "Ricostruire una basilica paleocristiana: ecco il nuovo progetto visionario del giovane Edoardo Tresoldi, promosso dal MiBACT e dalla Soprintendenza Archeologia della Puglia", Artemagazine ha scritto "Parco archeologico di Santa Maria di Siponto, dove l'arte ricostruisce il tempo", Artsblog "La Basilica di Siponto rivive grazie al progetto di Edoardo Tresoldi", Valentina Pepe sul suo blog "Trame trasparenti, ricerca estetica e rapporti empatici che permettono un dialogo costante tra il paesaggio e l’architettura" e Affaritaliani "La basilica di Santa Maria di Siponto rivive nella luce imbrigliata di Tresoldi".

Anche portali specialistici di architettura hanno riservato ampio spazio alla notizia. Su Edilportale "Il nuovo progetto di Edoardo Tresoldi alla Basilica di Siponto", su Recuperoeconservazione "Archeologia e arte contemporanea. Il parco di Santa Maria di Siponto in Puglia" e su Platform Architecture and Design "Dove l'arte ricostruisce il tempo"

Prima dell'evento, grazie alla campagna di coming soon, le testate locali hanno divulgato i contenuti su Teleradioerre e su ManfredoniaTv dove è stato pubblicato "L'arte si unisce all'archeologia di Siponto". Quest'ultima ha rilanciato la notizia qualche giorno dopo in maniera più approfondita "Fili di metallo e trame trasparenti. La valorizzazione del parco archeologico di Santa Maria di Siponto" seguita da Il Sipontino che, il 24 febbraio ha ricordato ai suoi lettori l'evento con la news "11-12 marzo: si scopre il nuovo volto dell'area della basilica di Siponto".

Anche il Comune di Manfredonia ha divulgato la notizia affidando a un post sulla homepage il reminder inviato da PPAN nella newsletter dedicata all'evento "La valorizzazione del parco archeologico di Santa Maria di Siponto". Il nuovo comunicato è stato ripreso anche da Manfredonia News "La valorizzazione del parco archeologico di Santa Maria di Siponto", da Stato Quotidiano "Fili di metallo e trame trasparenti. La valorizzazione del parco archeologico di Santa Maria di Siponto", da Civico 93, da ManfredoniaNews e da Il Sipontino. Il 28 febbraio Stato Quotidiano ha richiamato l'attenzione dei lettori con l'"Industria creativa per valorizzare il parco archeologico di S.M. di Siponto".

Alla fine di febbraio è stato svelato il programma della due giorni e le testate hanno iniziano a rilanciare i dettagli: ManfredoniaTv "Attesa per l'inaugurazione dell'opera nell'area della Basilica di Siponto: il programma", Il SipontinoStato Quotidiano e Teleradioerre. Rare ma sono arrivate anche le prime critiche, in particolare quella di Aldo Caroleo dell'Archeoclub di Siponto pubblicata da Il Sipontino "Caroleo contrario agli interventi sul parco archeologico di Siponto", rilanciata da Manfredonia NewsStato Quotidiano.

PPAN ha anticipato alla stampa l'evento attraverso la pubblicazione di tre videopillole pubblicate sul canale YouTube, brevi interviste alle tre figure principali: Luigi La Rocca, il Soprintendente Archeologo della Puglia-, Edoardo Tresoldi, l'artista e Angelo Riccardi, il sindaco di Manfredonia.

Le videointerviste sono state più volte riprese e rilanciate dalle testate locali: Stato Quotidiano "Manfredonia, Basilica SM Siponto: l’11 e 12 marzo inaugurazione opera Tresoldi", L'Immediato "Basilica di Siponto, l'opera di un giovane scultore per valorizzare l'area. "L'arte ricostruisce il tempo", Manfredonia News "La valorizzazione del parco archeologico di Santa Maria di Siponto: 11 e 12 marzo inaugurazione opera di Tresoldi".

La voce di San Severo in "Manfredonia - La valorizzazione del parco archeologico di Santa Maria di Siponto" propone una sintesi dell'intero progetto e del programma, mentre Stato Quotidiano ha intervistato Ginevra Panzarino, archeologa, in "Basilica S. Maria Siponto, Panzarino: “Hai mai provato il brivido di un’altra vita?"; ManfredoniaTv ha dedicato un lungo articolo al rapporto che la ricostruzione di Tresoldi ha creato tra il passato e il futuro e Foggiatoday ha riepilogato l'evento in "Si alza il sipario sul Parco Archeologico di Santa Maria di Siponto"

Manfredonia News ha anticipato anche i lavori con i ragazzi programmati per il 12 marzo in "Educazione e promozione. Saranno gli studenti a visitare e raccontare per primi il progetto di Siponto" con i contenuti del workshop organizzato da FARE di Beatrice Olearti e Barbara Oteri.

Tra i professionisti coinvolti nella realizzazione dell'evento, intervenuti al talk o intervistati per il booklet che PPAN ha realizzato per l'occasione, c'è il professore Giovanni Carbonara, Ordinario di Restauri di Monumenti all'Università La Sapienza di Roma, che intervenendo a Venaria Reale ha citato l'opera di Siponto nell'ambito della conferenza internazionale "Valore Restauro Sostenibile. Costellazione di Confronti sul Restauro" il 25 febbraio. L'intervista di PPAN è stata rilanciata da Manfredonia News nell'articolo "Valore Restauro Sostenibile. Carbonara porta a Venaria il modello-Siponto con l’opera d’arte pubblica"; Pugliain.net invece ha ripreso una citazione del Soprintendente Archeologo Luigi La Rocca per ricordare al pubblico l'appuntamento dell'11 e 12 marzo "Archeologia e Arte Contemporanea a Siponto", a queste ManfredoniaTv aggiunge una dichiarazione del curatore Simone Pallotta nell'articolo "Presentato Il nuovo progetto di Edoardo Tresoldi alla Basilica di Siponto" mentre Dailybest intervista l'artista Edoardo Tresoldi "A Manfredonia è stata costruita una basilica fatta interamente di rete metallica".

L'11 marzo inizia l'evento con la press-prewiev, il talk e il dibattito con gli ospiti. A seguire la basilica è stata illuminata lasciando il pubblico a bocca aperta. Fotografie e video riempiono le bacheche dei social network. Anche le uscite stampe si concentrano sull'effetto notturno. Tra le altre uscite quella di Teleradioerre che ha pubblicato l'articolo "Inaugurato il Parco Archeologico di Siponto. Spicca la basilica in rete metallica" corredato di una ricca fotogallery, ManfredoniaNews ha fatto un resoconto dell'opera di Tresoldi "La scultura di Edoardo Tresoldi e gli scavi di Siponto: continuità tra passato e presente"; Stato Quotidiano ha affidato alle voci dei protagonisti le considerazioni sull'opera "Parco archeologico Santa Maria Siponto: 900mila euro costo opera Tresoldi" (qui con la fotogallery); così San Marco in Lamis "A Manfredonia è stata costruita una basilica fatta interamente di rete metallica" e su Close-up Engineering. Si concentra sull'entusiasmo L'Immediato "Spettacolo alla basilica di Siponto, ecco il nuovo parco archeologico dove l'arte ricostruisce il tempo", mentre sulle emozioni fa il punto Manfredonia News "La Basilica paleocristiana di Siponto "risorta" (qui la gallery di Mariella Prencipe). Buone critiche da Manfredonia News "La basilica paleocristiana di Siponto torna a nuova vita tra antico e moderno" (qui vengono proposte citazioni del committente e della squadra operativa e un momento del talk). Su Lifestar "A Manfredonia la Basilica ricostruita interamente grazie alla rete metallica" e sul Il Ponente "Il nuovo progetto di Edoardo Tresoldi alla basilica di Siponto".

Le emittenti televisive regionali hanno seguito con grande interesse l'evento: Tele Dauna ha realizzato un servizio il 10 marzo, Manfredonia Tv due servizi nei telegiornali dell'11 e 12 marzo e il Tgr Puglia il 12 marzo.

Sabato 12 marzo la giornata si è aperta con un workshop con cinquantina di ragazzi (dai liceali agli studenti del Politecnico di Bari e dell'Accademia di Belle Arti di Foggia), che hanno riletto con foto, filmati, pensieri e disegni l'opera di Edoardo Tresoldi: l'iniziativa è stata accolta con entusiasmo da parte dei ragazzi che hanno prodotto diversi materiali consultabili qui.

A seguire le autorità hanno inaugurato l'opera col taglio del nastro cui è seguito un breve discorso di ringraziamento. Di questa seconda giornata, con video e foto, si trova un resoconto nell'articolo "Inaugurazione della Basilica Paleocristiana “fantasma” di Siponto" di Manfredonia News, nella gallery di Stato Quotidiano "Parco archeologico di Siponto, fotogallery opera Tresoldi" e di FoggiaToday "Ecco il parco archeologico di Siponto: così la basilica paleocristiana rivive nell'arte contemporanea". Anche il Corriere del mezzogiorno ha raccontato il progetto con una gallery nell'articolo "La vecchia basilica di Siponto ricostruita con una rete metallica", Foggia Reporter ha pubblicato una serie di immagini notturne della basilica "La basilica antica è di metallo: a Siponto inaugurato il capolavoro di Tresoldi" e Stato Quotidiano ha dato seguito alla notizia con "Nuovo progetto di Tresoldi alla Basilica di Siponto". Il Quotidiano di Puglia ha pubblicato "La Basilica di Santa Maria di Siponto rinasce grazie ad un'installazione artistica" e Stato Quotidiano ha rilanciato la notizia dal sito di Rai News "Siponto, la Basilica che non c’è". Su Rainews immagini fotografo di Manfredonia", mentre FoggiaToday ha affidato alle parole di Michele Fiscarelli un commento particolare sull'opera di Edoardo Tresoldi "Alla ricerca del tempo perduto. E luce fu!" e Stato Quotidiano "Basilica di Siponto, opera di Tresoldi e alcune riflessioni".

Sempre Stato Quotidiano ha continuato a seguire il tema concentrandosi sui colori della basilica "Parco archeologico di Siponto, tutti i colori della Basilica" ripresi anche da Manfredonia News nell'articolo "Tutti i colori della Basilica di Siponto".
 

L'opera è stata ripresa nei giorni successivi anche dal sito internazionale Designboom e in occasione del 1 aprile il Sipontino ha dedicato all'iniziativa del Mibact il suo pesce d'aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag:
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy