le più lette...
i protagonisti |
HqTiburtina | L’acciaio è stato scelto per il 75% dei progetti Expo e per il 90% del costruito dei padiglioni dei Paesi Stranieri che partecipano all’esposizione

Fondazione Promozione Acciaio racconta l’Headquarter Bnl-Bnp Paribas al Made Expo

di Paola Pierotti | pubblicato: 28/06/2015
"Per Headquarter Tiburtina si prevede l’utilizzo della tecnologia costruttiva a secco in acciaio: la concretizzazione di una costruzione virtuosa, nel pieno rispetto dei vincoli temporali ed economici che Bnp richiede. Il ricorso all’acciaio inoltre ha semplificato la gestione delle complessità tipiche dei piani immobiliari di così alto livello"
Simona Martelli
Fondazione Promozione Acciaio racconta l’Headquarter Bnl-Bnp Paribas al Made Expo
"Per Headquarter Tiburtina si prevede l’utilizzo della tecnologia costruttiva a secco in acciaio: la concretizzazione di una costruzione virtuosa, nel pieno rispetto dei vincoli temporali ed economici che Bnp richiede. Il ricorso all’acciaio inoltre ha semplificato la gestione delle complessità tipiche dei piani immobiliari di così alto livello"
Simona Martelli

"Abbiamo sempre creduto in Made expo e vi abbiamo partecipato fin dalla prima edizione perché è la manifestazione principe per l’intero settore edile dove il meglio della produzione e delle tecnologie interagiscono direttamente con il mondo della professione. Il Made ci ha permesso di mettere in luce i vantaggi dell’acciaio in architettura verso un target qualificato ed interessato, anche internazionale, questo non soltanto come presenza espositiva ma anche attraverso una serie di iniziative promozionali e formative". Così Simona Martelli, direttore Fondazione Promozione Acciaio, anticipa l'evento programmato per il 2015 dove sarà protagonista anche l'headquarter Tiburtina in costruzione a Roma e firmato da 5+1AA.

Direttore, qual è il vostro progetto per Made Expo 2015?
Fondazione Promozione Acciaio da anni è concentrata nella promozione e nello sviluppo delle soluzioni in acciaio in Italia, lo fa attraverso un progetto culturale, in cui credono molte aziende che fanno parte della filiera delle costruzioni in acciaio. Le competenze che abbiamo sviluppato ci vedono oggi un punto di riferimento per tutti coloro che progettano e realizzano costruzioni metalliche.

Oggi più che mai siamo convinti di quanto l’acciaio possa contribuire alla crescita del nostro paese, sia in termini di innovazione che di qualità in edilizia e quest’anno parteciperemo a Made expo per mostrare al mondo la nostra forza, aprendo con questa partecipazione alla exhibition milanese un anno che vede l’acciaio assoluto protagonista. L'acciaio è infatti stato scelto per il 75% dei progetti Expo e addirittura per il 90% del costruito dei padiglioni dei Paesi Stranieri che partecipano all’esposizione universale.

Riuniremo in unico spazio espositivo 19 aziende leader nel settore delle costruzioni in acciaio per condividere con i visitatori, la bellezza, la sostenibilità e la creatività dell’architettura in acciaio. "Steel Feeds Innovation" sarà un punto d’incontro per i professionisti della progettazione, per gli sviluppatori immobiliari e per gli imprenditori;  potranno dialogare con i protagonisti, trovare i prodotti, scoprire le tecnologie e i sistemi costruttivi che catalizzeranno l’attenzione dei visitatori di questa edizione di Made expo.

Quale messaggio volete comunicare?
In realtà i messaggi che caratterizzeranno la nostra presenza sono due. Con il progetto Steel Feeds Innovation siamo riusciti a riunire, per la prima volta in Italia, tutta la filiera delle costruzioni in acciaio; partecipano al progetto non soltanto molte delle aziende associate alla Fondazione ma anche altri costruttori metallici non nostri soci, che in questo momento stanno realizzando molte delle opere per Expo 2015, inoltre sarà con noi anche BNP Paribas Real Estate, developer di un importante progetto di riqualificazione a Roma. La sinergia che si è creata vuole essere di stimolo per le aziende del comparto: creare condivisione e strategie comuni ci darà modo di essere più performanti. Lo spazio espositivo stesso sarà portavoce del nostro secondo messaggio a Made Expo.

Attraverso l’anticipazione dei progetti Expo 2015 ed il ricorso alla realtà aumentata il visitatore avrà la possibilità di immergersi nelle architetture in acciaio, vedere i prodotti utilizzati e conoscere le caratteristiche salienti di ognuno dei progetti che presenteremo, si renderà conto di come questo materiale abbia vinto la sfida di Expo e sia riuscito ad interpretare i temi della sostenibilità, della riciclabilità, del riutilizzo post evento e di realizzare opere fruibili da tutti con ampi spazi aperti. I progetti Expo e i padiglioni dei Paesi stranieri fanno ampio ricorso all’acciaio in tutte le sue gamme di prodotto, questo grazie ai progettisti, architetti e ingegneri, di spicco a livello nazionale e mondiale, che hanno concepito per Expo 2015 delle eccellenze progettuali e innovative, rese  attuabili grazie al ricorso all’acciaio.

Mostreremo come l’acciaio per le costruzioni sia largamente utilizzato a livello internazionale e come una maggiore diffusione di soluzioni costruttive in acciaio in Italia garantisca il raggiungimento di obiettivi importanti sia in termini di efficienza, ottimizzazione e sostenibilità sia in termini di crescita culturale e tecnologica del settore delle costruzioni.

Headquarter Tiburtina come sarà raccontato nel vostro spazio?
L’Headquarter Tiburtina, che ospiterà la sede unica del Gruppo Bnl-Bnp Paribas a Roma è uno dei progetti che abbiamo voluto presentare a Made expo. Grazie alla collaborazione degli Architetti Alfonso Femia e Gianluca Peluffo Studio 5+1 AA ideatori del nuovo edificio e dei protagonisti che ne curano la realizzazione, M.B.M. per le strutture e Stahlbau Pichler per le facciate, presenteremo un edificio in acciaio che ospiterà su una superficie costruita di 75.000 mq circa 3.600 dipendenti.

Declineremo sui vari strumenti di comunicazione che abbiamo ideato per l’evento le immagini del progetto e gli aspetti caratterizzanti, ne evidenzieremo le prestazioni e i benefici che, un edificio come questo, genera in termini di ambiente e qualità della vita: razionalità, risparmio energetico, spazi trasparenti e liberi che rendono piacevole il luogo di lavoro, che diviene bello, crea benessere e favorisce le relazioni interpersonali e la professionalità.

Metteremo in luce i volumi, pensati e realizzati per porre le persone, il più grande patrimonio su cui può contare un’azienda, nelle migliori condizioni per poter lavorare.

Perchè avete pensato di coinvolgere BNP Paribas, unico committente, nel vostro progetto?
Ho avuto il piacere di conoscere Giovanni Visconti, Development Management di BNP Paribas Real Estate durante la presentazione dell’edificio alla Biennale di Venezia lo scorso ottobre. Avevamo già pubblicato su Architetture in Acciaio l’edificio “Parallelo” disegnato da Mario Cucinella e sede di Bnp Paribas Real Estate a Milano ed è stato un piacere scoprire che uno dei più importanti developer immobiliare a livello europeo sceglieva nuovamente l’Italia e ancora una volta l’acciaio per il suo nuovo Headquarter a Roma.

Abbiamo parlato di come la forte identità della costruzione fosse stata resa possibile da un concept architettonico di forte impatto visivo grazie proprio alle soluzioni tecniche e materiche adottate e di come l’utilizzo della tecnologia costruttiva a secco in acciaio, avesse permesso la concretizzazione di una costruzione virtuosa, nel pieno rispetto dei vincoli temporali ed economici che Bnp voleva fossero rispettati e di come il ricorso all’acciaio avesse semplificato la gestione delle complessità tipiche dei piani immobiliari di così alto livello. Da qui è venuto naturale presentare a Giovanni Visconti il nostro progetto per Made Expo ed accogliere il suo favore.

Nella foto-gallery un viaggio tra le architetture in acciaio (via Fondazione Promozione Acciaio)

Ecco l'App presentata al Made Expo

Il video di presentazione dell'App

#HqTiburtina

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: tecnologia
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy