le più lette...
Evento pubblico fissato il 14 marzo per presentare gli interventi in zona Chiaravalle: risparmi stimati di energia dell’82 per cento a fine lavori

Edifici a energia zero, Milano tra le città pilota del progetto EuGugle

di Elena Pasquini | pubblicato: 11/02/2019
La sperimentazione ha l’obiettivo di creare modelli replicabili per ristrutturazioni “efficienti” e rientra nel programma europeo "Smart cities and Communities"
Edifici a energia zero, Milano tra le città pilota del progetto EuGugle
La sperimentazione ha l’obiettivo di creare modelli replicabili per ristrutturazioni “efficienti” e rientra nel programma europeo "Smart cities and Communities"

Sei città per sei anni di sperimentazione. Tra queste Milano, che il prossimo 14 marzo presenterà in un evento pubblico i risultati ottenuti grazie alla riqualificazione energetica di alcuni edifici comunali.

Il programma – A livello europeo, gli edifici incidono per il 40% sul consumo totale delle città. A partire da questo dato è stato sviluppato il progetto europeo EuGugle (European cities serving as Green Urban Gate towards Leadership in sustainable Energy) per la ristrutturazione intelligente degli edifici in città energeticamente efficienti.
Il piano, parte di “Smart cities and Communities” della Commissione europea e coordinato da Cener (Centro nazionale spagnolo per le energie rinnovabili), ha lo scopo da un lato di dimostrare la fattibilità di modelli di riqualificazione di edifici a consumo quasi zero e dall’altro di contribuire agli obiettivi di sostenibilità Ue (-40% di emissioni di gas serra entro il 2030) replicando su larga scala i modelli individuati.

Le città coinvolte – Nel progetto EuGugle finanziato dal Settimo Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione tecnologica della Commissione europea, Milano figura nella rosa delle città sperimentali insieme a Vienna (Austria), Aachen (Germania), Sestao (Spagna), Tampere (Finlandia) e Bratislava (Slovacchia) con Goteborg (Svezia) e Gaziantep (Turchia) entrate in qualità di città associate. Insieme hanno realizzato ristrutturazioni su gruppi di edifici per circa 226mila metri quadri di spazio abitato.
Tutti gli aspetti del processo di riqualificazione sono stati monitorati e valutati, dalle performance energetiche agli schemi finanziari scelti dalle municipalità.

L’approccio meneghino – La progettazione delle riqualificazioni energetiche su Milano è stata supportata dal Politecnico di Milano. Per i due condomini degli anni ’70 e una scuola pubblica (circa 17mila metri quadri in totale), situati nella zona di Chiaravalle, è stato scelto un approccio integrato per un risparmio di energia primaria previsto fino all’82%: isolato l’involucro, sono stati rinnovati gli impianti termici con sistemi per il recupero di calore e installazione di pannelli solari termici e fotovoltaici.

Tra le sfide, la formazione degli inquilini sui nuovi sistemi, dagli apparati di ventilazione ai sensori per il monitoraggio delle condizioni dell’aria interna, che ha dovuto superare anche alcuni scetticismi sulle soluzioni individuate.

Nel dettaglio, è stata già completata la riqualificazione nei 154 appartamenti in via Feltrinelli 16: gli interventi, effettuati a edificio non abitato, sono costati 13,6 milioni di euro. In corso, invece, i lavori nei 78 appartamenti in via San Bernardo 48/50 - a cui si aggiungeranno i lavori nell'asilo nido - per cui si è stimato un impegno economico di 4,85 milioni di euro: i condomini non hanno dovuto trasferirsi in altri alloggi.

La particolarità dell’azione nel progetto EuGugle è quella di integrare la riqualificazione in ambito residenziale e scolastico con opere di illuminazione pubblica intelligente, teleriscaldamento, smart parking e smart governance, mobilità elettrica e raccolta di dati che permettano di creare uno smart city Lab.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: residenziale; tecnologia
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy