le più lette...
Housing, servizi e poli per l’innovazione di 14 grandi città italiane

Piano per le Smart Cities: la Cdp stanzia 100 milioni per la trasformazione urbana

di Tania Servidei | pubblicato: 24/11/2016
Piano per le Smart Cities: la Cdp stanzia 100 milioni per la trasformazione urbana

Il Consiglio di amministrazione del Gruppo Cassa depositi e prestiti ha annunciato che verserà 100 milioni di euro al Fondo Investimenti per l’Abitare (FIA) per la trasformazione urbanistica di 14 grandi città italiane in Smart Cities.
 
Fino a 1 miliardo di euro i capitali che il Gruppo conta di attrarre dagli investitori istituzionali internazionali non speculativi, interessati a valorizzare una nuova classe d’investimento immobiliare con focus su case e locazioni che offrano servizi privati di pubblica utilità. Altre risorse per le Smart Cities dovrebbero arrivare dalla strategia europea di sviluppo Europa 2020 per un'economia intelligente, sostenibile e solidale. 

Con questo progetto il Gruppo Cdp lancia un nuovo intervento di sistema anche facendo leva sull’esperienza del programma di housing sociale, nato per realizzare 20mila appartamenti con contratto di locazione agevolato e 8.500 posti letto in residenze temporanee, per il quale il Gruppo Cdp ha mobilitato 3 miliardi di euro.

Trasformandosi in Smart Cities, le città cambiano volto attraverso una rigenerazione che parte dal riuso, senza consumare nuovo suolo. Gestito dalla società CDP Investimenti Sgr che opera a sostegno delle politiche abitative sociali e nella valorizzazione del patrimonio pubblico, il Fondo punta a riqualificare e riconvertire edifici e complessi immobiliari in disuso nelle città metropolitane e nei capoluoghi di provincia. Immobili riconvertiti per offrire servizi alla cittadinanza, che vanno dall’affitto senza scopo di lucro (rental housing) al senior housing che offre ad anziani alloggi vicino a spazi per attività comuni e a centri di assistenza medicale, dagli smart working e co-working per startup ai laboratori di innovazione autogestiti (FabLab) con postazioni di lavoro condivise per usufruire di servizi generali a basso costo.
 
Riqualificazione e sviluppo di aree strategiche del Paese. Questi sono gli obiettivi che il Fondo intende perseguire offrendo abitazioni in locazione diffusa che integrino urbanisticamente diverse attività secondo una logica plurifunzionale con servizi integrati a favore della persona e della collettività, dando una risposta concreta a nuovi stili di vita ed esigenze di mobilità.
 
Non solo rigenerazione urbana, ma anche nuovi trend di business. Come dimostrano i progetti già realizzati in alcuni Paesi dell’Europa settentrionale, questo tipo di interventi di innovazione delle città attrae la localizzazione di imprese, fa nascere nuove infrastrutture e crescere attività commerciali e servizi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: città; housing sociale; residenziale; spazi pubblici; trasporti
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy