le più lette...
Iniziativa ideata da Viagginbici.com e promossa da Anci, Openjobmetis, Intesa Sanpaolo.

Nuova edizione Urban Award: premio per i Comuni che investono in mobilità sostenibile

di Federica Maria | pubblicato: 16/07/2020
«In un periodo come questo, dove ci si interroga su come cambiare le abitudini di vita delle città dopo l’esperienza del coronavirus, la sostenibilità è un tema fondamentale da esplorare». 
Antonio Decaro
Nuova edizione Urban Award: premio per i Comuni che investono in mobilità sostenibile
«In un periodo come questo, dove ci si interroga su come cambiare le abitudini di vita delle città dopo l’esperienza del coronavirus, la sostenibilità è un tema fondamentale da esplorare». 
Antonio Decaro

La pandemia, il lockdown e il conseguente distanziamento sociale hanno avuto un forte impatto sulla mobilità cittadina, che oggi più che mai deve essere ripianificata. Queste le premesse su cui poggia la quarta edizione del premio Urban Award, ideato da Ludovica Casellati- direttrice di Viagginbici.com - e promosso da Anci insieme a Openjobmetis e Intesa Sanpaolo. Obiettivo del concorso è premiare quei Comuni virtuosi che hanno attivato politiche bike-friendly, e incentivare in futuro le amministrazioni locali a investire maggiormente in progetti legati alla bicicletta e alla mobilità sostenibile. 
Ogni comune potrà presentare la propria candidatura dal 16 luglio al 20 ottobre 2020 tramite apposito form sul sito di Anci, allegando una documentazione che attesti quali sono le politiche di mobilità dolce che ha già adottato o che concretamente sono in fase di realizzazione. I criteri di valutazione? L’impatto ambientale, l’effettiva fruibilità dei servizi, l’abbattimento dell’inquinamento atmosferico e gli strumenti di comunicazione e sensibilizzazione nei confronti di cittadini e turisti.

«Questo periodo particolare ha dato un forte impulso al mezzo-bici, che racchiude in sé caratteristiche uniche: la bicicletta permette di stare all’aria aperta dopo tempo chiusi in casa e migliora la qualità della nostra vita; il Covid-19, poi, ci ha fatto vedere le nostre città in maniera completamente diversa, anche in considerazione dei temi legati all’inquinamento», ha spiegato la Casellati durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa. 
La competizione, quindi, non ha soltanto lo scopo di premiare le scelte coraggiose di alcune amministrazioni locali, ma nasce invece per creare un meccanismo virtuoso che spinga altri Comuni ad adottare questi progetti come “best practice”.

«La bicicletta è un mezzo pratico, alla portata di tutti – ha commentato il campione internazionale di bike trial Vittorio Brumotti– ma affinché diventi un modo abituale di spostarsi è necessario che l’Italia investa sempre di più in mobilità dolce, con piste ciclabili adeguate nelle città e percorsi cicloturistici che consentano di conoscere ed esplorare anche in vacanza il nostro territorio». 

«Incentivare la mobilità sostenibile, investire nei mezzi alternativi, diffondere la cultura delle due ruote sono sempre stati obiettivi della mia azione amministrativa e politica» ha dichiarato Antonio Decaro, presidente Anci e Sindaco di Bari. «I cittadini stanno riscoprendo la bicicletta, economica e “sicura” rispetto ai mezzi pubblici, percepiti da molti come luoghi ancora troppo pericolosi. In un periodo come questo, dove ci si interroga su come cambiare le abitudini di vita delle città dopo l’esperienza del coronavirus, la sostenibilità è un tema fondamentale da esplorare; credo che iniziative come l’Urban Award, capaci di mettere in contatto esperienze locali differenti su questo tema, siano assolutamente da sostenere e condividere e mi auguro che tanti Comuni partecipino a questa quarta edizione, come hanno già fatto in quelle precedenti» ha aggiunto. 

I Comuni più “green” saranno premiati in occasione della XXVII Assemblea Nazionale Anci, a fine novembre. In giuria giornalisti, opinion leader ed esperti di settore: Renato Di Rocco, presidente Federazione Ciclistica italiana; Piero Nigrelli, direttore settore ciclo di Ancma; Giuseppe Calabrese, gastronomo e conduttore Linea Verde; Massimo Cirri, autore Caterpillar Radio 2; Giancarlo Feliziani, caporedattore TG La7; Antonella Galdi, vice segretario generale Anci; Francesco Giorgino, giornalista TG1; Maria Rita Grieco, caporedattore TG2; Stefano Laporta, presidente Ispra; Rosanna Lambertucci, conduttrice televisiva; Paolo Liguori, direttore Tgcom24; Vittorio BrumottiMassimo Poggio, attore; Rosario Rasizza, AD Openjobmetis; Guido Rubino, Cyclinside; Monica Sala, Radio Monte Carlo).

In copertina: locandina Urban Awards © Anci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag:
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy