le più lette...
Nel quartiere a Sud-Ovest della città, un polo per la cultura e la cittadinanza

Con Concorrimi, Milano porta a casa il progetto per la nuova Biblioteca Lorenteggio

di Giulia Menestrina | pubblicato: 08/06/2018
Bandi semplici e robusti, giurie di qualità e amministrazioni determinate si confermano la via maestra per l'architettura di qualità
Paolo Mazzoleni
Con Concorrimi, Milano porta a casa il progetto per la nuova Biblioteca Lorenteggio
Bandi semplici e robusti, giurie di qualità e amministrazioni determinate si confermano la via maestra per l'architettura di qualità
Paolo Mazzoleni

Si allarga l'orizzonte Concorrimi: è stato annunciato il team vincitore del concorso internazionale organizzato dal Comune e dall'Ordine degli Architetti di Milano per la nuova Biblioteca Lorenteggio di via Odazio. L'operazione fa parte del piano di rilancio del quartiere che comprende il rafforzamento del sistema dei servizi e del verde.

I 201 progetti sono stati proposti attraverso la piattaforma web Concorrimi, concepita dall'Ordine della città meneghina appositamente per organizzare e gestire concorsi di architettura. A selezionare i partecipanti una Commissione composta da quattro membri del Comune (Stefano Parise - Presidente di Commissione, Gianni Biondillo, Daniele Caprini, Pietro Montrasi), due dell'Ordine degli Architetti (Caterina Anna Bassoli, Donatella Fioretti) e uno dell'Ordine degli Ingegneri (Riccardo Pellegatta).

Ad aggiudicarsi il primo premio è stato il team composto da Urtzi Grau Magaña di Fake Industries Architectural Agonism, Jocelyn Froimovich Hes, Laura Signorelli e Stefano Rolla. Quello proposto dal gruppo è un edificio polifunzionale innovativo e sostenibile, che la commissione ha definito dotato di "forte riconoscibilità, in grado di interpretare in chiave contemporanea l'identità storica del quartiere".

La nuova biblioteca verrà finanziata con risorse comunali per un massimo di 6 milioni di euro. La struttura è disposta su due livelli: il piano terra caratterizzato da ampie arcate diventa estensione dello spazio pubblico. Qui il team posiziona un Forum, delle aree gioco e uno spazio multimediale. Sotto le alte cupole del primo piano, invece, si trovano dei laboratori con le relative aule studio. A sottolineare le diversità funzionali dei due livelli, gli arredi sono stati pensati con colori differenti a seconda delle attività che si svolgeranno nei vari ambiti. Il progetto tiene conto anche dell'efficienza energetica. Ad esempio, la tecnologia utilizzata per l'illuminazione permette di calibrare la luce artificiale a seconda dell'intensità di quella naturale e i materiali della facciata garantiscono un buon isolamento acustico interno-esterno.

Forte il coinvolgimento della pubblica amministrazione. "L'intento di questo concorso - dicono dal Comune di Milano - era realizzare una biblioteca di alta qualità progettuale in un quartiere di periferia, perché il tema del bello deve riguardare tutta la città e non solo una parte". E per coinvolgere anche la cittadinanza in questo piano di rigenerazione urbana, dal 12 al 25 giugno i progetti finalisti saranno esposti al pubblico presso il mercato di via Lorenteggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: città; cultura; energia; spazi pubblici
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: Andrea Nonni - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy