le più lette...
le iniziative |
Due settimane per riflettere sul ruolo del disegno industriale come espressione inscindibile del Made in Italy e della creatività

Mostre, talk e installazioni: ecco la Milano Design City

di Chiara Castellani | pubblicato: 24/09/2020
Particolare attenzione verrà dedicata alla cultura del progetto e dei processi ideativi
Mostre, talk e installazioni: ecco la Milano Design City
Particolare attenzione verrà dedicata alla cultura del progetto e dei processi ideativi

Milano riparte da una delle discipline che l’ha resa un punto di riferimento a livello globale: il design. Dopo lo stop forzato degli ultimi mesi, dal 28 settembre al 10 ottobre 2020 arriva “Milano Design City”, evento promosso dal Comune in collaborazione con i più importanti protagonisti del settore. Un’occasione per fare cultura e rilanciare il capoluogo lombardo, da sempre punto di riferimento per il disegno industriale internazionale. In calendario oltre 350 iniziative, sia digital che in presenza. Previsti, fra l’altro, incontri, workshop e installazioni.

La manifestazione darà la possibilità di accedere gratuitamente al Museo del design italiano di Triennale Milano. A fare da guida saranno il presidente di Triennale, Stefano Boeri, insieme al direttore Joseph Grima, al designer Fabio Novembre e la curatrice e creatrice del Salone Satellite Marva Griffin. Ogni tour è pensato per offrire al pubblico una prospettiva personale ed inedita sulla storia del design in Italia, raccontata grazie anche ai pezzi esposti. Una vera e propria selezione fra quelli più iconici e rappresentativi dei 1.600 della Collezione Triennale Milano.In tutto saranno 66 i protagonisti che animeranno il calendario. Nomi di rilievo nel panorama internazionale tra cui Polidesign, Politecnico di Milano, l’Ordine degli architetti della Provincia di Milano, Elle Decor, i distretti del design di via Durini, Brera, 5 vie, Santa Sofia e Molino delle Armi.

Tra i temi, particolare attenzione verrà dedicata alla cultura del progetto e dei processi ideativi, insieme ad argomenti più attuali come, ad esempio, l’economia circolare. In questo ambito nasce “5 Vie D’N’A – Design & art for a better world” iniziativa che nasce per fornire spunti di riflessione sul legame fra innovazione circolare e progettazione, riuso e sostenibilità, indagando verso dove si stiano orientando le scelte del design e della progettazione internazionale. Spazio anche alla riflessione sui nuovi modi di intendere e immaginare gli ambienti urbani, la mobilità delle persone e delle merci.

I luoghi. A Brera le vie diventeranno un vero e proprio palcoscenico con “Fuorisalone Design city edition” a cura di Studiolabo che propone eventi e tavole rotonde legate alla cultura del progetto e del design in ogni sua forma. In zona Cairoli, Cadorna DDA presenterà “DDN Hub Milano”, iniziativa dedicata all’abitare sostenibile. Di salvaguardia dell’architettura moderna milanese e di riqualificazione urbana, invece, si parlerà in zona porta Romana con “La cura come tema per l’innovazione”. A Tortona, poi, si darà spazio alla creatività femminile con la mostra “Nelle mani delle donne”.

Ad animare la Milano Design City saranno anche gli Interni Designer’s Week. Talk, conferenze, dibattiti ed eventi “onlife” sulle nuove collezioni e sulle anteprime di prodotto che avranno luogo in Italia e all’estero, negli showroom, nelle gallerie e sedi aziendali. Fra i partecipanti alla settimana del design, inoltre, non mancherà l’Adi (Associazione per il Disegno Industriale), recentemente impegnata nell’assegnazione del XXVI Compasso d’oro. Con la mostra diffusa “Le vie del Compasso D’oro” si farà tappa presso studi, aziende, showroom, scuole, fondazioni e istituzioni meneghine che ospitano almeno uno degli oggetti premiati dal 1954 ad oggi.

Per tutte le informazioni visita il sito

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: arte; città; cultura; spazi pubblici; tecnologia
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy