le più lette...
Concorso per studenti degli istituti secondari

Macroscuola, l’Ance Giovani cerca idee per la scuola del futuro

di Francesco Fantera | pubblicato: 09/11/2017
Originalità, fattibilità, chiarezza dell'elaborato e dell'esposizione il giorno della premiazione, innovazione e, soprattutto, autenticità. Questi i criteri di valutazione dei progetti
Macroscuola, l’Ance Giovani cerca idee per la scuola del futuro
Originalità, fattibilità, chiarezza dell'elaborato e dell'esposizione il giorno della premiazione, innovazione e, soprattutto, autenticità. Questi i criteri di valutazione dei progetti

Se potessi, come progetteresti la tua scuola ideale? Su questa base si poggia l’impianto del bando ‘Macroscuola’, promosso dall’Ance Giovani, al quale sarà possibile iscriversi fino al 24 novembre 2017. Ispirato ad altri momenti di partecipazione su base nazionale, come ad esempio l’Hackathon sull’edilizia scolastica organizzato dal Miur nel 2016, l’iniziativa è arrivata alla sua terza edizione. Quest’anno, con l’aggiunta di Abruzzo, Marche, Puglia e Sicilia a Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Veneto, Piemonte e Valle d’Aosta, ha assunto un carattere ancora più nazionale. "L’obiettivo principale - spiega Roberta Vitale, presidente Ance Giovani - è quello di dar vita a un modello di scuola che non sia solo luogo di studio, ma anche di vita e di crescita e che sia progettato secondo le esigenze e i desideri dei ragazzi”.

Il rinnovamento del patrimonio scolastico ha assunto sempre più rilevanza negli ultimi anni, sia in termini di qualità dei servizi a favore dei cittadini, che nell’importante questione legata alla messa in sicurezza del territorio. La ristrutturazione o il completo rifacimento degli istituti, deve necessariamente garantire migliori condizioni di sviluppo del tessuto sociale, andando a incidere sulla formazione dei cittadini del futuro. Inoltre, il coinvolgimento diretto dei ragazzi è soprattutto un’occasione per mettere a frutto la creatività dei giovani, permettendogli di confrontarsi con modalità di progettazione serie e che forse incontreranno nuovamente una volta terminati gli studi. In ultimo, il bando risulta fondamentale anche nell’ottica del rapporto fra la scuola e il mondo del lavoro.

L’oggetto del bando riguarda la realizzazione di un progetto di un nuovo edificio, pensato e attuato dai ragazzi. Per garantire la comprensione delle finalità dell’iniziativa e delle modalità di svolgimento, una delegazione di Ance Giovani della regione di appartenenza, organizzerà entro il 31 gennaio 2018 un incontro con i partecipanti al ‘Macroscuola’.

Molto chiari i criteri di valutazione dei progetti che verranno presentati: originalità, fattibilità, chiarezza dell’elaborato e dell'esposizione il giorno della premiazione, innovazione e, soprattutto, autenticità. Il processo di selezione avverrà in due fasi, la prima delle quali a livello territoriale. Al secondo step, con relativa premiazione, arriveranno due proposte per ogni regione.

Le iscrizioni rimarranno aperte fino a venerdì 24 novembre 2017 e dovranno essere formalizzate tramite e-mail al gruppo Ance Giovani della propria regione. La partecipazione è totalmente gratuita, comprese le spese per attività collegate come, ad esempio, la premiazione finale che si terrà a Roma ad aprile 2018. La partecipazione è consentita a tutte le classi degli istituti superiori fino al terzo anno, senza limitazioni al numero di proposte provenienti dalla stessa scuola. I lavori dovranno essere consegnati entro il primo marzo 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag:
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - privacy