le più lette...
le iniziative |
Performance creativa in Francia con il contributo degli street artist italiani Biancoshock ed Elfo

Arte virtuale a Saint Etienne: WhatsApp diventa spazio di esposizione

di Milena Rettondini | pubblicato: 07/03/2017
Arte virtuale a Saint Etienne: WhatsApp diventa spazio di esposizione

Un’opera d'arte virtuale che prende vita in un gruppo WhatsApp, l’app di messaggistica più scaricata al mondo. L’iniziativa nasce dall’idea di due street artist italiani, Biancoshock e Elfo, invitati ad animare con creatività lo spazio de Le Mur de Saint Etienne, un tabellone di 8x3 metri nella cittadina nel sud della Francia, dove dal 2013 ogni mese un artista diverso crea un prodotto fruibile da tutti, solitamente un murales o un disegno. 

I due trentenni hanno scelto però di staccarsi dall’arte di strada ordinaria e di realizzare un primo esperimento di arte virtuale, dove il web non è più solo un modo per sponsorizzare l’opera ma il luogo dove si realizzerà l’opera stessa. Da spazio di espressione, il tabellone diventa quindi solo un supporto per rimandare al gruppo WhatsApp aperto il 3 marzo, dove i partecipanti avranno tempo fino al 2 aprile per condividere immagini, video, audio e testi, rigorosamente in lingua inglese. "Tutto il materiale raccolto verrà elaborato in un prodotto finale, un lavoro d’arte partecipato che sarà reso disponibile online" spiegano gli organizzatori ai nuovi inseriti nel gruppo, che a quattro giorni dalla sua apertura, conta oltre cento iscritti da 13 Paesi in tutto il mondo (Israele, Australia, Argentina, Brasile, Italia, Francia, Spagna, Romania, Regno Unito, Irlanda, Belgio, Svizzera e Germania). 

"Abbiamo scelto di avvicinare ancora di più l’arte al pubblico, con l’obiettivo di creare una connessione tra lo spettatore e l’artista - raccontano -, non sarà un rapporto unidirezionale, ma i ruoli si invertiranno, per consentire a tutti di contaminare l’opera. Il luogo reale che rimanda al virtuale diventa in questo caso il punto di connessione tra street art e virtual art". 

Il gruppo WhatsApp verrà alimentato ogni giorno da stimoli da parte degli artisti, che non condurranno solo il gioco ma si faranno anche coinvolgere. "Inizialmente stimoleremo i partecipanti, richiedendo del materiale diverso che rappresenti la propria quotidianità - aggiungono -. Nelle prossime settimane invece stravolgeremo i ruoli e saremo noi a condividere informazioni. A seguire entreranno nel gruppo anche cinque street artist di fama internazionale. Non ci sarà alcun tipo di censura, tutte i nostri input saranno indirizzati a far interagire le persone". Per seguire la storia e diventare uno dei protagonisti basta inviare un messaggio con nome e cognome al numero + 39 3921878182. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: arte; città; cultura; spazi pubblici
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy