le più lette...
le iniziative |
le competizioni |
Marketing urbano e consenso coinvolgendo anche associazioni e professionisti

Idee in cantiere: i cittadini disegnano le cesate della M4 di Milano

di Francesco Fantera | pubblicato: 11/07/2017
"Rendere disponibili ai cittadini parte delle cesate per trasformarli in uno strumento di comunicazione e di valorizzazione dell’identità territoriale"
Marco Granelli
Idee in cantiere: i cittadini disegnano le cesate della M4 di Milano
"Rendere disponibili ai cittadini parte delle cesate per trasformarli in uno strumento di comunicazione e di valorizzazione dell’identità territoriale"
Marco Granelli

Fotografia, scultura, pittura ed eco-installazioni: sono 61 i progetti presentati a Milano per ideare delle cesate creative per i cantieri della metro M4. Non di rado le amministrazioni locali si interrogano su come ridurre l’impatto dei cantieri sulla vita dei cittadini, in particolare nelle grandi città. Ecco che il Comune di Milano ha già lavorato su questo tema in occasione del maxi-cantiere di Porta Nuova, insieme ad Hines, e per altre tre operazioni sviluppate nella primavera del 2010 quando si è deciso di comunicare i lavori aprendo le porte alle famiglie. Un modo questo, per avvicinare gli abitanti alla Milano del futuro.

Dopo questa prima esperienza, oggi il comune meneghino ci riprova coinvolgendo la popolazione attraverso la proposta il workshop “Idee in cantiere”. L’obiettivo è quello di stimolare la creatività di cittadini, associazioni, scuole e studi privati per la realizzazione di progetti legati alla città ed ai suoi luoghi. Le cesate come manifesti di comunicazione informazione, come raccolto di visioni sulla città di domani.

Le opere sono consultabili online sul sito della M4, la società che si sta occupando della realizzazione della nuova linea blu della metropolitana del capoluogo lombardo. Per garantire ulteriore visibilità al progetto, i lavori verranno esposti per una giornata (9 ore in tutto) alla Triennale di Milano (martedì 11 luglio, fra le 11 e le 20). Nell’occasione sarà possibile per i visitatori indicare i tre progetti di proprio gradimento. Il giudizio così espresso, peserà sulla decisione finale che verrà presa da una commissione nominata dall’Assessorato alla Mobilità e al termine del processo, verranno scelte 35 proposte che riceveranno un premio di cinquemila euro ciascuno.

Marco Granelli, assessore alla mobilità del capoluogo lombardo, si è dichiarato molto soddisfatto: “oltre sessanta progetti sono un numero importante. Siamo contenti che i milanesi abbiano apprezzato la scelta di rendere disponibili ai cittadini parte delle cesate per trasformarli in uno strumento di comunicazione e di valorizzazione dell’identità territoriale”.

Le opere proposte, in buona parte disegni realizzati a mano e disegni in computer grafica, andranno a ridurre l’impatto visivo dei cantieri su tutta la futura linea 4 della metropolitana. Il successo dell’operazione suggerisce quindi la possibilità, se non la necessità, di coinvolgere la popolazione rendendola partecipe ai progetti di creatività legati al paesaggio urbano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: città; spazi pubblici; trasporti
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy