le più lette...
il progetto |
Investimento da 14 milioni per la ristrutturazione dell’immobile di viale Fabio Testi 280

Efficienza energetica, legno riciclabile e design contemporaneo con D2U per l’headquarter Agos

di Chiara Castellani | pubblicato: 24/07/2020
L’immobile ha ottenuto la certificazione di sostenibilità internazionale Leed, in linea con gli standard di riqualificazione immobiliare amministrati da Generali Real Estate in Europa. 
Efficienza energetica, legno riciclabile e design contemporaneo con D2U per l’headquarter Agos
L’immobile ha ottenuto la certificazione di sostenibilità internazionale Leed, in linea con gli standard di riqualificazione immobiliare amministrati da Generali Real Estate in Europa. 

Fulvio Testi 280 è uno dei nuovi interventi da poco ultimati nella zona di Milano Bicocca, che si inserisce all’interno di un importante processo di rinnovamento e sviluppo di un’area che si sta configurando come uno dei distretti più dinamici del capoluogo lombardo. A firmare il progetto è stato lo studio di architettura D2U – Design to Users che ha completato per conto del fondo immobiliare Effepi Real Estate – riservato al fondo pensione delle aziende del Gruppo Unicredit e gestito da Generali RE spa sgr– la riqualificazione integrale dell’edificio che è diventata la nuova sede della società finanziaria Agos (2.160 persone la capienza totale), per un investimento complessivo che ammonta a circa 14 milioni di euro. 

La direzione lavori è stata portata avanti da MPartner e D2U con il supporto di Arup Italia per lo studio della facciata e STI Engineering per gli impianti, mentre i lavori sono stati eseguiti dall’impresa I.T.I. Impresa Generale spa. 

L’edificio, risalente agli anni ’80, si sviluppa su una superficie di circa 22mila mq lordi, con sette piani fuori terra e due piani di autorimessa interrati. La ristrutturazione ha interessato le facciate originali in alucobond grigio con vetrate a nastro, che sono state sostituite con una trasparente a triplo vetro che abbraccia tutta l’altezza montata su solaio. Sul perimetro esistente della struttura è stato installato un nuovo marcapiano metallico aggettante ed inclinato con doppia valenza di paravento e supporto del camminamento per la futura manutenzione e pulizia esterna delle facciate. Un sistema esterno di pannelli frangisole in legno composito e riciclabile al 100% garantisce la protezione dall’irraggiamento solare: una soluzione progettuale innovativa che riqualifica l’immagine dell’edificio. Dietro alla scelta della densità, del posizionamento e dell'inclinazione delle lamelle c’è uno studio sull'ombreggiamento dell'involucro per ridurre l'irraggiamento solare. 

Ogni scelta è stata dettata dall’obiettivo di rendere più contemporanea l’immagine dell’edificio – come spiegano i progettisti e fondatori dello studio D2U – Corrado Caruso Jacopo della Fontana– «rendendo più contemporaneo, naturale, trasparente ed efficiente sia dal punto di vista del comfort per l’utente che da quello energetico». L’immobile ha infatti ottenuto la certificazione di sostenibilità internazionale Leed, in linea dunque con gli standard di riqualificazione immobiliare amministrati da Generali Real Estate in Europa. 

Il progetto ha incluso anche la riqualificazione delle aree comuni e del settimo piano che potrà essere utilizzato per eventi, attrezzato con una grande pensilina brise soleil e una terrazza con vista sull’area Pirelli in costante trasformazione, sul nuovo skyline del centro meneghino e le montagne a nord. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: città
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy