le più lette...
il progetto |
Nell’ex Alfa Romeo design integrato, intuizioni commerciali e risparmio energetico per una riqualificazione al top

Ad Arese il centro commerciale più grande d’Italia e la struttura commerciale in legno record in Europa

di Federica Ruggeri | pubblicato: 28/04/2016
"Il Centro ha trasformato la vecchia sede dell'Alfa Romeo da una fabbrica di macchine a una fabbrica di esperienze, con il più grande numero di insegne mai realizzato in Italia in una galleria porosa, in cui spazi interni ed esterni vivono simultaneamente"
Davide Padoa
Ad Arese il centro commerciale più grande d’Italia e la struttura commerciale in legno record in Europa
"Il Centro ha trasformato la vecchia sede dell'Alfa Romeo da una fabbrica di macchine a una fabbrica di esperienze, con il più grande numero di insegne mai realizzato in Italia in una galleria porosa, in cui spazi interni ed esterni vivono simultaneamente"
Davide Padoa

Un progetto innovativo a cura di Design International e del suo chief executive Davide Padoa, per il più grande impianto commerciale d’Italia e uno tra i più grandi d’Europa realizzato in un’unica fase e in soli due anni. Posizione strategica – alle porte di Milano e vicinissimo ai flussi provenienti dalla Svizzera, sulla direttrice dei laghi e dell’aeroporto internazionale di Milano Malpensa - con oltre 90mila mq di superficie utile, 200 negozi, ristoranti e caffè, un polo sportivo sia indoor che indoor. 

Ha aperto al pubblico il 14 aprile il centro commerciale di Arese, edificato nell’area dell’ex Alfa Romeo e pensato come luogo dove poter fare esperienze emozionanti in tema di shopping e di cibo, ma non solo. Un concept originale di piazze sequenziali e di edifici dentro l'edificio, che ricreano una vera e propria strada di città, con palazzi, vie alberate e zone per lo svago lungo un percorso vivace e dinamico.

Ispirata al Covent Garden di Londra, la Fashion Court ospita i più importanti brand internazionali, tra cui il primo Primark in Italia. Non più singoli punti vendita con un fronte vetrina bidimensionale, ma veri e propri palazzi all’interno della città. Al centro della piazza coperta, il Palazzo dei Profumi, che ospita la Bottega del Regalo, un edificio di vetro a marchio Swarovski. Sul lato opposto della galleria si trova il Marketplace, che si affaccia su un ampio spiazzo ottagonale con i prodotti del fresco, mentre un lungo porticato permette l’accesso dal centro commerciale. Open kitchen e cooking show animano il mercato, che diventa luogo privilegiato di acquisto, consumo e incontri. Al primo piano, collegata con una rampa elicoidale, si trova la piazza dei ristoranti, una sorta di Guggenheim newyorkese ispirato all’arte del cibo e del fresco.

L’intero complesso è stato progettato secondo rigidi criteri di risparmio energetico e bio-sostenibilità, in linea con gli standard promossi dal U.S. Green Building Council per ottenere la prestigiosa certificazione LEED di livello Gold. In particolare la struttura della copertura è in “gluelam beams”, legno lamellare strutturale realizzato con materiali sostenibili. Con campate di oltre 40 metri, è anche una tra le più grandi strutture in legno mai realizzate in Europa per un centro commerciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: commerciale; industria
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy