le più lette...
le competizioni |
Al via anche la competizione “Desire” aperta ai tanti linguaggi del contemporaneo

Da Catania a Rovereto, cercasi idee giovani per il design legato al distanziamento sociale

di Federica Maria | pubblicato: 04/09/2020
Concorsi con piccoli premi, ma occasioni per mettersi alla prova e testare sul campo abilità tecniche e creatività
Da Catania a Rovereto, cercasi idee giovani per il design legato al distanziamento sociale
Concorsi con piccoli premi, ma occasioni per mettersi alla prova e testare sul campo abilità tecniche e creatività

Nuovi concorsi per i professionisti di domani. Focus su come risolvere il problema delle file di attesa causate dalle misure di distanziamento sociale: un’iniziativa è volta a richiedere una soluzione per una struttura amovibile per gli uffici della Polizia amministrativa di Catania, un’altra competizione è indetta dal comune di Rovereto per la progettazione di sedute destinate a far riposare i clienti degli esercizi commerciali durante l’attesa.

“Un contenitore di umanità” è il tema del concorso per studiare una struttura amovibile per gli uffici Immigrazione della Questura di Catania. L’Ordine degli Architetti della provincia siciliana lancia un concorso di idee - con possibilità di realizzazione - per una struttura temporanea come luogo d’attesa dei locali di viale Africa, dove si trovano gli uffici aperti al pubblico. L'architettura dovrà supportare il servizio pubblico valorizzando al contempo anche il territorio. Nella predisposizione del progetto, si dovrà tener conto delle normative relative al distanziamento sociale a seguito del Covid-19, e a quelle per il superamento delle barriere architettoniche.
Il contest è rivolto a neolaureati e giovani professionisti under 35 regolarmente iscritti all’Ordine degli Architetti di Catania da meno di 10 anni e si svolgerà con una procedura aperta in forma anonima, in unico grado. Nel caso di partecipazione in raggruppamento temporaneo, il requisito dell’età deve essere posseduto da tutti i partecipanti, mentre quello dell’iscrizione all’Ordine degli Architetti P.P.C. di Catania almeno dal capogruppo. Iscrizioni aperte fino alle ore 12.00 del 12 ottobre 2020, data in cui dovrà essere consegnato, presso la sede dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Catania (tramite raccomandata, agenzia di recapito o a mano), il plico sigillato contenente la documentazione indicata nel bando. Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 20mila euro. Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l'attribuzione dei seguenti premi e riconoscimenti: 1000 euro per il primo classificato, 600 euro per il secondo e 400 per il terzo classificato. Al vincitore, previa realizzazione, verrà affidata la direzione artistica del progetto. Ai primi cinque classificati (e alle eventuali altre proposte meritevoli di menzione), invece, verrà rilasciato un certificato di buona esecuzione del servizio, utilizzabile a livello curriculare: i nominativi verranno resi noti entro il 26 di ottobre, e i progetti saranno oggetto di una mostra.

Il Comune di Rovereto lancia intanto un concorso per sedute dove attendere il proprio turno fuori dagli esercizi commerciali. Si tratta di una raccolta di idee in forma anonima per ottenere proposte progettuali di dispositivi/elementi di arredo urbano da utilizzare nel centro storico. Saranno privilegiate soluzioni minimali e snelle, e le sedute potranno essere mobili o fissate al suolo. Le proposte saranno valutate giudicandone la qualità urbanistica/architettonica, la concretezza realizzativa e la valorizzazione della territorialità. Consegna entro il 30 settembre 2020 ore 12. Possono partecipare tutti i tecnici professionisti (architetti, urbanisti, ingegneri, forestali, agronomi, geologi, tecnici diplomati etc.) iscritti a un ordine o collegio professionale, anche in collaborazione con ricercatori, sociologi, studenti delle aree professionali di pertinenza. Al primo classificato un premio di 800 euro a titolo di acconto in caso di affidamento dei successivi livelli di progettazione, al secondo 400 euro, 200 euro per il terzo classificato.

Spazio anche alla creatività, con il contest di design internazionale “DESIRE”, rivolto ad appassionati di ogni età. L’obiettivo è quello di permettere l’espressione di nuovi linguaggi del design contemporaneo, far emergere nuovi talenti e nuove idee promuovendoli internazionalmente presso tutti gli stakeholder negli ambiti connessi al design, sia a livello culturale che produttivo. Sono ammessi progetti, prodotti o prototipi, senza limite di data di realizzazione che rispondano alle seguenti categorie: prodotto, illuminazione, arredo, interni, esterni, packaging, oggettistica, gioielli, tessili, altro. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 20 novembre 2020 sulla piattaforma dedicata, e i vincitori saranno comunicati entro il 18 dicembre 2020. La quota di partecipazione dipende dal numero di progetti presentati: 50 euro per un progetto, 80 euro per due, 100 euro per tre progetti.  
La giuria, composta da curatori e critici del design, selezionerà 7 progetti ai quali verrà riconosciuto un premio in denaro di 500 euro, utile alla realizzazione dei prototipi che saranno esposti a Roma – luogo da definire – nel febbraio 2021 e raccolti in un libro-catalogo cartaceo e digitale a disposizione dei professionisti nonché delle istituzioni invitate alla inaugurazione dell'evento espositivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag:
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy