le più lette...
le competizioni |
Dopo la demolizione dell’Hotel Terrazze Giorgione, la gara con lo standard Concorrimi per un’architettura di qualità

Con un concorso Ariano Irpino cerca la soluzione per un polo scolastico d’eccellenza

di Redazione PPANthebrief | pubblicato: 01/06/2017
Il progetto avrà il compito di trasferire nella struttura nascente l’eredità storica, culturale, pubblica e sociale del vecchio complesso demolito, proponendola come polo formativo e luogo di incontro comunitario
Con un concorso Ariano Irpino cerca la soluzione per un polo scolastico d’eccellenza
Il progetto avrà il compito di trasferire nella struttura nascente l’eredità storica, culturale, pubblica e sociale del vecchio complesso demolito, proponendola come polo formativo e luogo di incontro comunitario

La rigenerazione urbana passa anche dalla realizzazione di nuovi luoghi del sapere. Ne sono convinti ad Ariano Irpino (in provincia di Avellino) dove il Comune, per costruire un nuovo polo scolastico d’eccellenza alberghiera e agroalimentare, ha bandito un concorso internazionale di progettazione in due fasi applicando la procedura standard “Concorrimi” ideata e messa a disposizione dall’Ordine degli Architetti di Milano. Obiettivo: riqualificare un’area urbana dopo aver già demolito un complesso immobiliare in stato di irrecuperabile obsolescenza.

“Attraverso la scuola” è il tema dell’iniziativa promossa dalla Provincia di Avellino e dal Comune di Ariano Irpino, in collaborazione con lo Iuav di Venezia: il nuovo istituto alberghiero occuperà l’area dell’ex Complesso Hotel Terrazze Giorgione e il suolo adiacente sito in Piazzale San Francesco.

L’immobile preesistente, demolito, era articolato su 8 livelli di cui 3 seminterrati e 5 fuori terra per una superficie complessiva di 5.378 mq e per una volumetria complessiva di 18.865 mc. “Si auspica – si legge nel Documento preliminare – che il nuovo intervento possa costruire rispetto al precedente edificio relazioni diverse con gli edifici o con gli spazi aperti confinanti o su cui si affaccia”. L’Hotel Terrazze per quasi mezzo secolo era stato il perno dell’economia, della politica e della vita sociale del centro storico di Ariano, tutto questo giustifica la profonda funzione simbolica che esso occupa nella memoria collettiva della popolazione.

I capisaldi di riferimento del concorso sono il ridisegno dell’area e la sua ridefinizione funzionale, e l’inserimento di nuovi volumi di alto pregio architettonico. “Il progetto – esplicitano i promotori – avrà il compito di trasferire nella struttura nascente l’eredità storica, culturale, pubblica e sociale del vecchio complesso, proponendola come polo formativo e luogo di incontro comunitario”.

Diversi gli obiettivi che l’amministrazione locale si propone di conseguire attraverso questo concorso. Tra gli altri, si punta a rigenerare il centro storico aggredito da un generale degrado estetico e sociale che ha provocato negli anni un graduale spopolamento, innalzando la qualità della vita e disegnando con il nuovo plesso scolastico il fondale del piazzale San Francesco. Il Comune, realizzando un nuovo plesso, intende disporre di un hub polifunzionale aperto a tutta la comunità, anche oltre l’orario scolastico, nel quale realizzare attività culturali e sportive, punta a innovare il processo pedagogico con attività rientranti nel programma “alternanza scuola-lavoro” e ancora a disporre di un edificio ad energia quasi zero, secondo la previsione dell’Unione Europea che impone entro il 2020 il livello NZEB per tutte le strutture pubbliche.

Il nuovo istituto scolastico nasce dalle linee guida del Miur dell’aprile 2015 e dalla relazione di prefattibilità del Dpp. Importo lavori dell’operazione: 12 milioni di euro, montepremi del concorso: 95mila euro.

Il concorso, che prevede un premio di 50mila euro per il vincitore, di 10mila per il secondo e 7mila per il terzo. Per i sette concorrenti invitati in seconda fase c’è un rimborso di 4mila euro ciascuno. Il concorso è articolato in due fasi, entrambe anonime: nella prima si punta a selezionare le dieci migliori proposte progettuali, mentre dalla seconda emergerà il progettista vincitore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: formazione
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy