le più lette...
il committente |
i protagonisti |
La società egiziana ha aggiudicato l’incarico attraverso un concorso. Cinque fasi di lavori, si parte entro fine 2015)

Al Cairo 5+1AA svela il masterplan per TatweerMsr: 1,3 milioni di mq

di Paola Pierotti | pubblicato: 09/09/2015
Al Cairo 5+1AA svela il masterplan per TatweerMsr: 1,3 milioni di mq

Presentazione ufficiale al Cairo per il progetto firmato dagli italiani 5+1AA per la costruzione di una nuova città per 7.500 unità (2.500 nella prima fase) e 6 hotel. Nel gennaio 2015 il team guidato dallo studio genovese si è aggiudicato l'incarico per il Masterplan della nuova città di Ain El Sokhna che sarà realizzata sul Mar Rosso a circa 150 km dal Cairo e a 100 Km dal Canale di Suez. Dopo una selezione di 25 studi internazionali,  la committenza, TatweerMsr società egiziana ha individuato una short-list di 6 studi; a seguito dei successivi colloqui, 5+1AA è stata individuata come società vincitrice.

"Il progetto si svilupperà su un’area di circa 2,2 milioni di mq e prevede la realizzazione in più fasi di 1,3 milioni di mq, fra strutture ricettive, residenziali oltre ad una marina sviluppata su circa 1 Km di costa e attività di intrattenimento. L'importanza dell'intervento - racconta Gianluca Peluffo, socio 5+1AA -  oltre alla sua dimensione sta nel posizionamento della nuova città all'interno del sistema di sviluppo amministrativo, industriale ed infrastrutturale che l'Egitto sta avviando nell'ultimo anno; è infatti in previsione della Nuova Capitale a metà distanza nel tratto tra il Cairo ed il Mar Rosso, oltre gli sviluppi viabilistici e di insediamenti industriali previsti tra Il Cairo e il canale di Suez".

Per questo motivo la nuova città di Il Monte Galala, pur avendo un’importante destinazione turistica e di case per vacanza per gli abitanti del Cairo, potrà anche assorbire abitazioni di prima residenza a poca distanza dai nuovi centri direzionali.

Il progetto sarà realizzato in 5 fasi, per una durata complessiva di 8 anni, a partire dalla fine del 2015.

"L'area - raccontano dallo studio - è caratterizzata da un terreno desertico prevalentemente montagnoso a diretto contatto con il mare. Il progetto si caratterizza da un principio di "creazione del luogo" intendendo quest’azione creativa , non come una imposizione astratta ma come un percorso di lettura ed accoglimento del territorio nelle sue caratteristiche, orografiche paesaggistiche e di Anima. Per questo il complesso sistema urbano appare come emergere dal territorio pur costruendo nella contemporaneità la sua accumulazione di  linguaggi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: masterplanning
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy