le più lette...
le competizioni |
Chi vince redigerà il progetto esecutivo di interventi già previsti nel bilancio 2014

Agricoltura urbana a Bologna: concorso per progettare tre orti

di Paola Pierotti | pubblicato: 19/07/2014
Possono partecipare gruppi interdisciplinari che coinvolgano anche soggetti non necessariamente tecnici, ma con esperienza di conduzione di aree ortive. Condizione essenziale è che il capogruppo possieda la laurea in Architettura o Ingegneria o Scienze Agrarie.
Agricoltura urbana a Bologna: concorso per progettare tre orti
Possono partecipare gruppi interdisciplinari che coinvolgano anche soggetti non necessariamente tecnici, ma con esperienza di conduzione di aree ortive. Condizione essenziale è che il capogruppo possieda la laurea in Architettura o Ingegneria o Scienze Agrarie.

Bologna cerca proposte per progettare l’agricoltura urbana e lo fa lanciando un concorso per la progettazione di nuovi orti urbani di piccole-medie dimensioni in aree verdi pubbliche. Il primo classificato redigerà il progetto esecutivo per tre orti e sarà incaricato dal Comune di Bologna di dirigere i lavori per tutti e tre gli interventi, già previsti nel bilancio 2014.

C'è tempo fino al 15 settembre per partecipare al bando di “Ortipertutti - concorso di progettazione per una agricoltura urbana” indetto da Urban Center Bologna con il Comune di Bologna, la Fondazione Villa Ghigi, l’Ordine degli Architetti di Bologna, l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bologna e l'Ordine degli Ingegneri di Bologna, con l'adesione di AIAPP - Associazione Italiana di Architettura del Passaggio, il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C. ed il contributo di CERSAIE e Confindustria Ceramica.

“I progetti – spiegano dall’Ordine di Bologna - dovranno ispirarsi ai principi, oltre che di sostenibilità, di economicità, buone pratiche del riciclo, design dei manufatti, accessibilità e biodiversità. Ortipertutti si propone come progetto che coinvolge diverse competenze per la realizzazione di orti rivolti ad una platea ampia di persone che oggi richiedono nuovi spazi da coltivare”.

Possono partecipare gruppi interdisciplinari che coinvolgano anche soggetti non necessariamente tecnici, ma con esperienza di conduzione di aree ortive. Condizione essenziale è che il capogruppo possieda la laurea in Architettura o Ingegneria o Scienze Agrarie.

Al 1°classificato sarà riconosciuto un premio in denaro di € 11.700, al 2° classificato di € 1.200 e al 3° classificato di € 800.

Il concorso si svolge interamente via internet, attraverso la piattaforma concorsi on-line dell’Ordine Architetti di Bologna. Il bando, la relativa documentazione e tutte le informazioni sono disponibili all’indirizzo web dedicato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: spazi pubblici
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

Thebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: PPAN srl - Direttore responsabile: Andrea Nonni - privacy