le più lette...
Al fuorisalone dialogo tra Euromilano e i suoi partner Bosch, Vodafone, A2A, Share’ngo, Airlite

Energia, connettività e mobilità verde: i contenuti della smart city di Cascina Merlata

di Redazione PPANthebrief | pubblicato: 13/04/2018
Lo spazio espositivo realizzato in occasione del Fuorisalone è diviso in quattro aree che, allo stesso tempo, fanno parte di un unico percorso di scoperta e che rappresentano i quattro livelli delle smart cities
Energia, connettività e mobilità verde: i contenuti della smart city di Cascina Merlata
Lo spazio espositivo realizzato in occasione del Fuorisalone è diviso in quattro aree che, allo stesso tempo, fanno parte di un unico percorso di scoperta e che rappresentano i quattro livelli delle smart cities

Cascina Merlata è uno smart district in costruzione a Milano su iniziativa di Euromilano spa. DNA? Green mobility, Energy, ICT information, People & Community. Proprio attorno a questi quattro temi chiave, Euromilano si presenta nella settimana del design milanese, raccontando l’operazione UpTown in costruzione nell’area di Cascina Merlata a Milano.

UpTown è il nome del primo smart district della città - un’area di 900 mila mq, con al centro un parco da 250 mila mq - il cui masterplan verrà presentato nell’ambito del Fuorisalone, e sarà tra i protagonisti di “Inhabits”, l’evento che mostrerà in anteprima le principali innovazioni sul tema Città del Futuro. Nei sei giorni della manifestazione, Euromilano annuncerà e presenterà i contenuti del suo progetto più innovativo: si parlerà dei nuovi stili di vita abitativi e delle prospettive per la casa del domani. Il visitatore avrà la possibilità di immergersi in un percorso esperienziale realizzato in collaborazione con alcuni partner del progetto tra cui Bosch, Vodafone, A2A, Share’ngo, Airlite.

“In primo piano - spiegano da Euromilano - ci sono l’attenzione all’ambiente, con soluzioni ecosostenibili, gli spazi di aggregazione e socializzazione, la domotica di ultima generazione e servizi facili da fruire. L’obiettivo è quello di creare una città nella città, lontano dal caos, ma sempre connessa alla rete e facilmente raggiungibile. Con UpTown, Euromilano, passa dalla progettazione alla realizzazione, connettendo, in rete, partner globali diversi creando sinergie più efficienti e più efficaci”.

Ad UpTown sarà possibile muoversi con auto elettriche condominiali, andare a correre nel parco senza staccarsi dalla propria rete Wi-Fi di casa, controllare i propri elettrodomestici da remoto con smartphone o tablet, lavorare negli spazi comuni, e rilassarsi o esercitarsi nell’area welness e nella palestra del condominio. Inoltre, sarà disponibile un locker condominiale dove potranno essere recapitati i pacchi. “EuroMilano - raccontano i promotori del progetto - ha messo insieme le visioni più innovative e le ha fatte dialogare per un unico fine: costruire la città del futuro, nella pratica della quotidianità”.

Lo spazio espositivo realizzato in occasione del Fuorisalone è diviso in quattro aree che, allo stesso tempo, fanno parte di un unico percorso di scoperta e che rappresentano i quattro livelli delle smart cities (energy, mobility, information, population). Nello spazio dedicato alla Green Mobility sarà esposta una delle auto Share’ngo, primo car sharing elettrico di Comunità d’Italia. Saranno presenti anche informazioni relative al bike sharing (per adulti e bambini, con 10 km di piste ciclopedonali nel parco), all’autobus di linea e al pulmino elettrico senza conducente (self driving shuttle) che farà l’anello nel quartiere collegando le fermate autobus e i brevi spostamenti tra le residenze la scuola e centro commerciale. Nell'area Energy invece verrà proiettato un video con delle infografiche che raccontano il funzionamento della geotermia e del teleriscaldamento, l’illuminazione pubblica a led nel quartiere e nel building. “Le vernici ecologiche utilizzate per gli edifici - dichiarano da Euromilano - abbatteranno i livelli di inquinamento grazie alle soluzioni proposte da Airlite e il ciclo di raccolta dei rifiuti sarà ottimizzato dal sistema Smart Garbage. All’interno dell’alloggio gli elettrodomestici con tecnologia IoT e il manuale della casa permetteranno l'utilizzo consapevole dell'abitazione e il controllo dei suoi consumi”. Nella parte dedicata alle ICT Information invece verrà trattato il tema della connettività nel district, nel condominio e nell’appartamento, per una connessione a 360° tra gli abitanti e gli oggetti della casa e del quartiere. “Infine nello spazio People & Community – spiegano ancora - le persone saranno al centro del nostro concetto di smart city. Si svolgerà un casting fra tutti i visitatori che permetterà la ricerca di una smart person che rappresenti il primo smart district di Milano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag: città; residenziale; tecnologia
Condividi


Torna indietro
Per approfondimenti scrivere a info@ppan.it
calendario newsletter
info@ppan.it
calendario
© 2017 PPAN srl via Nomentana 63, 00161 Roma - P.iva 12833371003

PPANthebrief Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 49 del 23/03/2015 - Editore: Andrea Nonni - Direttore responsabile: Paola Pierotti - privacy